Guida per l’immatricolazione

 

Allegato 2 del D.M. 477 del 28 giugno 2017

Il 19 settembre 2017 il CINECA, per conto del MIUR, pubblica esclusivamente il punteggio ottenuto dai candidati secondo il codice etichetta sul sito www.universitaly.it, nell’area riservata ai candidati e nel rispetto delle norme per la protezione dei dati personali. Tali dati restano disponibili nell’area riservata ai candidati fino alla conclusione delle procedure.

Il 29 settembre 2017 sulla propria pagina riservata del portale Universitaly i candidati possono prendere visione del proprio elaborato, del proprio punteggio e della propria scheda anagrafica.

Il giorno 3 ottobre 2017 viene pubblicata, nell’area riservata agli studenti del portale Universitaly, la graduatoria nazionale di merito nominativa.

Il candidato che a ogni scorrimento di graduatoria:

– rientra nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile risulta ASSEGNATO ed è tenuto a immatricolarsi presso la sede e il corso cui è ASSEGNATO entro i termini di seguito stabiliti. In caso di mancato rispetto dei termini, il candidato decade dal diritto all’immatricolazione e non assume rilevanza alcuna la motivazione giustificativa del ritardo;
– non rientra nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile risulta PRENOTATO su una scelta successiva. In tal caso il candidato può comunque immatricolarsi nella sede e nel corso nei termini di seguito stabiliti, ovvero attendere che a conclusione delle immatricolazioni di coloro che lo precedono in graduatoria, nello scorrimento successivo si rendano eventualmente disponibili dei posti sulle preferenze migliori indicate. Qualora il candidato PRENOTATO si immatricoli, si annullano automaticamente tutte le altre preferenze espresse.
Il giorno 3 ottobre 2017, in relazione alla graduatoria di merito e al numero dei posti disponibili presso le Università, sull’area riservata agli studenti sono pubblicati i nominativi di coloro che risultano ASSEGNATI o PRENOTATI al corso e alla sede indicata come prima preferenza utile.

Il funzionamento e lo scorrimento delle graduatorie ai fini dell’immatricolazione avviene secondo le seguenti fasi e regole:

– il giorno 3 ottobre 2017 sono pubblicate sul sito riservato le graduatorie nominative con l’indicazione per ogni candidato del punteggio ottenuto, della posizione in graduatoria e della sede universitaria in cui lo stesso è collocato come “assegnato” ovvero tenendo conto della posizione in graduatoria di tutti i candidati che lo precedono e delle relative preferenze di sede come “prenotato” ovvero come “in attesa”;
– i candidati ASSEGNATI devono provvedere all’immatricolazione presso gli Atenei secondo le procedure amministrative proprie di ciascuna sede universitaria.
– i candidati PRENOTATI possono provvedere all’immatricolazione presso gli Atenei secondo le procedure amministrative proprie di ciascuna sede universitaria.
Al fine di consentire l’adeguata gestione della graduatoria nazionale è in ogni caso stabilito, sia per i candidati ASSEGNATI, sia per i candidati PRENOTATI, che esercitino tale possibilità con riferimento allo specifico scorrimento, un termine massimo di 4 (quattro) giorni per immatricolazione, incluso il giorno dello scorrimento della graduatoria ed esclusi il sabato ed i festivi.
– la mancata immatricolazione dei candidati ASSEGNATI comporta la rinuncia alla stessa se non esercitata nel termine di 4 giorni secondo quanto sopra riportato;
– i candidati PRENOTATI che non esercitano tale possibilità non decadono dalla graduatoria;
– entro 5 giorni dal termine di cui al punto 1, e comunque entro le ore 12 del quinto giorno successivo a ciascuno scorrimento, esclusi sabati e festivi, tutti i candidati, fatta eccezione per gli immatricolati e i rinunciatari, devono manifestare la conferma di interesse all’immatricolazione nell’area riservata del sito Universitaly. In assenza di conferma il candidato decade dalle graduatorie nazionali in cui è inserito e non conserva alcun diritto all’immatricolazione e non assume alcuna rilevanza la motivazione giustificativa della mancata conferma;
– i successivi scorrimenti delle graduatorie replicano le procedure e le tempistiche sopra indicate fino al provvedimento ministeriale di chiusura delle graduatorie.

 

 

 

«Torna alla home